Cabrières d'Aigues

A 430m di altitudine, nidificato al cuore dei paesaggi belli del Parco Naturale Regionale del Luberon al piede della montagna, Cabrières di acute resta un villaggio agricolo provenzale autentico. Il suo nome proviene dalla latina capra  o del romanzo cabra.

Delle belle passeggiate segnalate vi aspettano intorno del villaggio. Ed in estate, potrete rinfrescarsi nelle acque dello stagno “de la Bonde”. La sua costruzione fu decisa al XVe secolo per il signore Fouquet di Agoult per alimentare il castello di La Tour d'Aigues. Un acquedotto fu aggiunto, costituendo così una rete di irrigazione che approfitta a tutta la valle di acuta e dunque contribuendo allo sviluppo dell'agricoltura.

È a questa stessa epoca che i signori invitarono, contro esenzioni fiscali, di numeroso contadini vaudois delle Alpi a venire a coltivare le terre disertate. All'epoca della persecuzione di 1545, Cabrières era allora il solo villaggio vaudois fortificato. Il popolazione vaudoise trova dunque rifugio. Una sede è intrapresa il 19 aprile dalle truppe di Paulin di La Guardia ed alla fine di alcuni giorni, dopo negoziato e promessa di vita salva; i Vaudois si rendono. Gli uomini saranno fucilati allora. Le donne combattenti saranno chiuse in un fienile per essere bruciate vive, le altre donne saranno violate e saranno massacrate, i bambini ed i vecchi sterminati. Ci saranno 400 a 500 morti. I superstiti saranno venduti o come schiavi inviati alle galere. Il villaggio,lui,sera rasato.

A visitare a Cabrières d'Aigues.

-La Cappella dei mille fiori (XV°).

-Le orme della chiesa di Santo-Jean che fu verosimilmente a contatto con la natura un relè Templare intorno al quale si distendeva un cimitero in piena terra.

-Bassorilievo di Cabrières d'Aigues: trovato all'inizio del XIXe secolo per un agricoltore. L'originale si trova oggi al Canterellata Calvet di Avignon.

-Al nord del villaggio la collinetta discendente verso "Le Clos" contenente dei denti di squalo e quantità di conchiglia.

Per rispettare questo luogo è vietato scavare la scogliera.


Rechercher:

Paradou 2017

Sortir:

Le Luberon 31, rue Giraud 84120 Pertuis
Le Cigalon Cours Pourrieres 84160 Cucuron
Théâtre de Pertuis, du Luberon et du Val de Durance
Cinéma d'art et d'essai itinerant la Strada
Prism formation conseil entreprise